lunedì 21 maggio 2012

Fragole e Semifreddo alle fragole



Non posso iniziare questo post senza pensare al fine settimana terribile appena trascorso, il mio pensiero va a Brindisi, sconvolta da una tragedia inaccettabile e a chi in Emilia sta vivendo  momenti difficili... 



Finalmente è tempo di fragole! 
Se avessi più spazio, sicuramente un'aiuola del mio orto sarebbe dedicata a questo golosissimo frutto!
Purtroppo non è così, però non ho voluto rinunciare del tutto, così, ho seminato proprio qualche mese fa, una varietà di fragole denominata <<d'ogni mese>>  che si può coltivare tranquillamente in vaso.
Simile alle fragoline di bosco, promette frutti profumatissimi dalla primavera all'autunno ma  sta mettendo a dura prova la mia pazienza: ha una crescita davvero molto lenta e dopo aver seminato tre mesi fa, le foglioline sono ancora così piccole... ne ho trapiantate parecchie ma ho il sospetto che per quest'anno rimarremo a bocca asciutta!!!
Ci consoleremo però con ribes, lamponi e sopratutto more: hanno invaso l'angolo che avevo dedicato loro, i rovi sono davvero infestanti!


Se volete coltivare le fragole in vaso, assicuratevi che la terra sia ricca di sostanze organiche e soffice, la profondità deve essere di almeno 20 cm e non dimenticate di annaffiare spesso!
Esistono varietà rampicanti che si coltivano fissandole a graticci, oppure in contenitori appesi lasciate crescere a cascata.


FRAGOLA RAMPICANTE - MOUNT EVEREST
http://www.ingegnoli.it

E se non volete fare esercizi di pazienza (come ho fatto io), comprate le piantine già pronte!


Ecco qualche  proposta dal web per coltivare le fragole in verticale:


http://www.primrose-italia.eu

Interessante è anche l'utilizzo di un bancale di recupero, per ottenere una sorta di fioriera da terrazzo ed eventualmente adattarla alla coltivazione delle fragole:


http://www.terraemadre.com


Vi propongo inoltre un dolce a base di questo frutto delizioso:


il Semifreddo alle fragole

Ingredienti:


300 g di fragole
150 g di pavesini oppure di savoiardi
120 g di zucchero
200 g di panna
5 fogli di colla di pesce (15 g)
cioccolato fondente  (a piacere)
Fate ammorbidire i fogli di colla di pesce in una ciotola d'acqua fredda.
Sciogliete a bagnomaria poco cioccolato fondente e immergete una parte di pavesino, preparate circa 12-14 pavesini.
Intanto, dopo aver lavato le fragole e averle private del picciolo, mettetene qualcuna da parte per la decorazione e frullate le rimanenti insieme allo zucchero.
Montate la panna e mettetela in frigo, scolate e strizzate i fogli di colla di pesce e fateli sciogliere a bagnomaria, aggiungeteli al frullato di fragola poi incorporate delicatamente anche la panna.
Pennellate con poca acqua uno stampo rettangolare dove metterete un terzo del composto appena preparato.
Adagiatevi una parte di pavesini leggermente sovrapposti e disposti su tre file, copriteli con un'altra parte di composto, continuando con lo stesso sistema fino ad esaurimento, terminate con il composto.
Ponete lo stampo in frigo per almeno due ore.
Al momento di servire, immergete per un attimo lo stampo in acqua calda e capovolgete su un piatto da portata.
Decorate, a piacere, i lati più lunghi del semifreddo con i pavesini al cioccolato, se dovessero risultare troppo alti rispetto alla torta, toglietene un pezzetto (naturalmente non dalla parte del cioccolato).
Decorate invece la superficie con le fragole affettate.




(Ricetta da: "i Buonissini")


Per oggi è tutto, a presto!





25 commenti:

  1. lolle.... stavolta sono io che ti rubo la ricetta!!! Buona, veramente veramente buona!!! E che belle idee ci hai dato per la coltivazione delle fragole. Io ho una piantina superstite di un cespuglio che lo scorso anno non mi ha regalato neanche una fragola!! Buttata in un vaso, abbandonata a se stessa e al suo destino, dimenticata da tutti, senza più alcuna coccola da parte mia... ecco che ho ben 5 fragole! Mistero... Bacionee!!

    RispondiElimina
  2. Sai che ho notato che spesso succede veramente così?
    Avevo seminato alcuni semi di zucca che non sono poi germogliati... buttato terriccio e semi nel compost, continuano a crescere piantine!!!

    RispondiElimina
  3. Un pessimo fine settimana per il nostro paese, purtroppo! :(

    Splendide le gragole, ne abbiamo coltivate un poco nell'orticello, ed alcune in vaso...quelle piccoline "di bosco"! Buonissime....e il dolce che hai postato...ho mamma, mi fa venire l'acquolina in bocca! XD

    Un abbraccio, buon proseguimento di settimana! ;-)

    RispondiElimina
  4. Io nel giardino ho delle piantine di fragole, ma il raccolto è sempre molto scarso! :(
    Ottimo il tuo semifreddo!

    RispondiElimina
  5. Ho le fragole in vaso sul balcone, ne fanno poche, ma quelle poche sono belle e gustose. Prendo sempre nota dei tuoi saggi suggerimenti.
    Buona giornata Lolle, ciao ciao.

    Deborah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poche ma sane e saporite: brava!

      Elimina
  6. Che meraviglia questo semifreddo ne approfitterò.
    Di fragole noi ne abbiamo tante, ma abbiamo piantato le piantine che però si stanno moltiplicando a vista d'occhio per terra.
    L'unico neo è che fanno fatica a maturare insieme e quindi fare macedonie o dolci è difficile, però sono gustosissime e credo che se solo il tempo migliorasse sarebbe più facile riempire il cestino.
    Staremo a vedere!

    RispondiElimina
  7. Che bello che deve essere il tuo orto... anche le fragole!

    RispondiElimina
  8. Molto invitante il tuo semifreddo! Voglio provarlo prima che finisca la stagione delle fragole! Ti ringrazio della ricetta! Un bacio

    RispondiElimina
  9. che meraviglia goloso da morire fantastiche le foto con idee interessanti

    RispondiElimina
  10. Amazing!!!

    http://estilohedonico.blogspot.pt/

    xoxo

    RispondiElimina
  11. Questo dolce ha un aspetto delizioso quindi
    non oso immaginare il sapore :D Reb, xoxo.
    PS: Nuovo post sul mio blog, mi farebbe
    piacere avere un tuo parere, eccoti il link:
    http://www.toprebel.com/2012/05/floral-blouse-and-pois-pua-earrings.html

    RispondiElimina
  12. Quante belle cose cose in questo post, ma la torta la preferisco alle altre!! Qui le scosse continuano, anziani e purtroppo i bambini sono terrorizzati! un abbraccio...ciao

    RispondiElimina
  13. Cara Iolle, che bello passare di qua...c'è sempre quella calda atmosfera che ti fa sentire a casa. Grazie per le belle parole, sicuramente anche tu hai contribuito a scacciare un po' di nuvole: grazie!
    Con affetto,
    Claudia

    RispondiElimina
  14. Ciao Lolle, non sapevo esistessero quegli "affari" per coltivare le fragole, sono curiosi e intelligenti però!! Il dolce con le fragole sembra delizioso e fresco... proprio quel che ci vorrebbe per stemperare questi giorni convulsi. Speriamo che il peggio sia passato, ma tornare alla normalità richiede comunque un bello sforzo... tra tenere a bada l'ansia per le scosse e il caos pratico... entrambe cose inevitabili dopo il terremoto. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Ma sai che proprio ieri sera qui In toscana la splendida Lelia ci ha preparato un semifreddo alle fragole...è davvero delizioso...grazie per la ricetta
    Baci
    mari

    RispondiElimina
  16. la fragola è una delle cose meno facile da coltivare, anche la quantità il primo anno può non essere molta, ma grazie delle spiegazioni

    RispondiElimina
  17. Anni fà quano ancora vivevonella vecchia vasa, avevo un balcone più grande e avevo messo due bei vasi grandi per coltivarci delle buone fragole, perché amo i frullati di fragola e così avrei usato proprio quelle del mio balcone! ^__-
    Ci credi che le fragole sono cresciute, e anche belle grandi e sugose, ma non sono mai arrivate fino in cucina, o meglio fino al frullatore.......non resisto quando le raccolgo me le mangio subito ! Troppo buoneeee baciiii Sara

    RispondiElimina
  18. Che bello il tuo dolce e che profumo sento...i rovi lo so che sono infestanti e danno anche parecchie soddisfazioni e anche il ribes: in montagna avevo entrambi. Le fragole facevo fatica a farle crescere. Complimenti.

    RispondiElimina
  19. mmmm la ricetta sembra ottima :) e anche l'aspetto della ta torta :D

    RispondiElimina
  20. che post goloso...io amo le fragole,sono il mio frutto preferito...Complimenti,post stupendo!!!
    buon week-end

    RispondiElimina
  21. ogni volta che le ho acquistate mi sono sempre seccate o morte, seguiro i tuoi consigli per avere più fortuna

    RispondiElimina
  22. Urchi.mi ero perso questo tuo post!
    Sempre interessanti le tue info, e quel semifreddo, o mamma che invitante che è!!!!

    RispondiElimina